Gaetà ci sta ‘a finanza!

I furbetti della movida sono stati colpiti di nuovo dove più fa male: sullo scontrino.

Un sacco di agenti della finanza, vale a dire terroni, sono andati a esigere il tributo di Roma Ladrona in giro per i locali più in della capitale morale d’Italia.

L’obiettivo è uno soltanto: punire gli infami nordisti per il semplice fatto che fanno i danè.

Appoggiati dal boiardo stalinista Pisapia e dal movimento delle torce e dei forconi, questi tetri mietitori hanno assestato un colpo mortale all’economia del nord che produce.

Bravi, spero che siate fieri di voi stessi: per ogni gin fizz fatturato lo Stato incassa e finanzia di nascosto la mafia e i reality show.

L’Italia sul pezzo non merita tutto questo odio, per fortuna che ci sono ancora persone coerenti e up to date come Magdi Cristiano Allam, del movimento Magdi Cristiano Allam, a difendere la gente per bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: