Giornalisti sul pezzo

Chi ha viaggiato un po’, anche solo fino a Riccione, sa benissimo che per far stare zitto un tedesco è sufficiente tirare in ballo Hitler.

Per questo Sallusti, che è uomo di mondo e si dimostra ancora una volta più sul pezzo di tutti quanti, gioca secondo le regole e sbatte in faccia ai tedeschi che sì, noi abbiamo Schettino, i neomelodici napoletani e Jocelyn, ma loro devon starsene cagati perché gassavano gli ebrei.

E quale momento migliore per farlo se non durante il Giorno della Memoria? E’ dai dettagli che si riconosce chi è sul pezzo e chi è irrimediabilmente fuori.

Chissà quanti tedeschi avrà incontrato nella spiaggia dove andava a limonarsi la Santanché. Dopo anni di posteggi rubati, palline dei racchettoni non riportate e ombrelloni aperti in faccia è riuscito finalmente a vendicarsi.

Bravo Sallusti, ti sei guadagnato anche tu il bollino di chi non deve temere nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: